Friday, August 28, 2015

Torta al cioccolato con crema al caramello e mirtilli...




Ho fatto questa torta per un compleanno. Non avevo nessun’idea in testa, ma alla fine è venuta più bella di quello che credevo. Come base ho fatto la base della torta Foresta nera, che è una torta che si presta facilmente per fare tante combinazioni.
Per la base:
140 g cioccolato fondente
160 g zucchero
75 g burro 
100 g farina
50 g maizena
6 uova
16 g lievito chimico in polvere.
Ho fatto sciogliere il cioccolato insieme al burro e ho lasciato intiepidire. Poi ho separato le uova e ho lavorato bene i gialli con metà dello zucchero. Ho amalgamato i gialli così lavorati con il cioccolato sciolto e il burro. Ho lavorato gli albumi con lo zucchero rimasto e ho messo sopra il composto di uova e cioccolato. Ho setacciato la farina, la maizena e il lievito chimico e ho aggiunto poco alla volta al composto per non smontarlo, risultando un impasto omogeneo che ho messo in una tortiera di 26 cm. Ho infornato a 180 gradi nel forno preriscaldato per circa 50 minuti.
Dopo questo, ho lavato i mirtilli (300 g) che ho messo in una padella sul fuoco con 4 cucchiai di zucchero di canna. Li ho lasciati finché hanno rilasciato lo sciroppo. Ho messo da parte a raffreddarsi.
Poi mi sono occupata della crema. Ho fatto una crema al caramello.
Per la crema:
450 g zucchero
200 ml acqua
250 g panna
200 g burro
un pizzico di sale.
Ho messo lo zucchero insieme all’acqua in una pentola con il fondo spesso, mettendo la pentola sul fuoco e portando a ebollizione senza mescolare, proseguendo finché si ottiene un caramello di colore ambrato. Portate il fuoco al minimo e unite al caramello il sale e la panna, facendo molta attenzione agli schizzi e mescolando rapidamente con un cucchiaio di legno fino al completo assorbimento della panna. Lasciate sul fuoco circa 5 minuti mescolando di tanto in tanto fino a quando ottenete una crema densa e dorata. A questo punto trasferite la crema in un contenitore e fatela intiepidire mescolandola ogni tanto. Quando si e raffreddata incorporate il burro tagliato a pezzettini e lasciate che la crema raffreddi del tutto.

Finito questo, ho tagliato la base in due dischi uguali che ho bagnato con lo sciroppo di mirtilli, mettendo su ogni disco insieme allo sciroppo anche i mirtilli, poi la crema al caramello, assemblando così la torta. Sopra il secondo disco ho messo i mirtilli, poi la crema al caramello, poi la panna montata. Ho decorato la torta con dei resti croccanti spezzettati tolti dopo che ho tagliato la base. Intorno alla torta ho fatto un tipo di decorazione fatta di cioccolato fondente sciolto che poi ho messo nel congelatore a indurirsi. Ho attacato la decorazione alla torta usando il cioccolato sciolto che mi è rimasto. Intorno alla torta ho messo per bellezza dei frutti di prugnolo selvatico. Ecco la torta:






Era buonissima... perché è già finita! :) 
Grazie della visita!
Ulica :)

Monday, August 17, 2015

L'arcobaleno di Santa Maria e un bel tramonto...




Io l'ho chiamato l'arcobaleno di Santa Maria, quello del 16 agosto 2015. È durato quasi un'ora e i colori si sono visti benissimo. Veramente un arcobaleno spettacolare! Seguito da un tramonto dei colori pastello, rosa, viola e azzurro. Ho scattato per un'ora intera, le nuvole cambiavano con velocità colorandosi di questi bei colori. È stato un bello spettacolo che io ho cercato di immortalare con queste fotografie:



















Grazie della visita!
Ulica  :)

Friday, August 14, 2015

Cercando il silenzio del bosco...




Che caldo! Fare il pane in casa d'estate non è molto rinfrescante, anzi... però pensando che dopo la cottura del pane si va a fare un giro nel bosco, allora tutto cambia. :)
Mi piace molto il silenzio, andare in giro con la mia macchina fotografica e ascoltare il vento. È troppo bello fare una vita così! Però bisogna approfittare dei momenti liberi per fare queste scappatelle nel silenzio. Il silenzio della natura mi rilassa. Viviamo immersi nel rumore, un rumore che non costruisce, siamo travolti da un fiume di informazioni che non ci dicono niente di nuovo, vogliamo riempire ogni secondo della nostra vita di cose inutili.
Impariamo a stare in silenzio e ad ascoltare, a fare due passi nel bosco e sentire il vento! È una esperienza che merita essere vissuta.
Fannie Flagg ha un bel passaggio: E poi, il nulla. Forse solo… il rumore del silenzio, come quello che sentono gli uccelli quando volano in alto sopra la terra respirando l’aria pura e fresca della libertà.

Che bello!




















Grazie della visita!
Ulica :)

Saturday, August 8, 2015

Dall'orto alla tavola...




Ho fatto delle fotografie nell'orto, visto che oramai mangiamo bruschette con i pomodori dell'orto, melanzane ripiene oppure il basilico molto profumato. Il sole ha baciato tutte le piante abbronzandole. Vedendo i piatti preparati con i legumi dell'orto, i pomodori e le melanzane, i cetrioli … e le file di melanzana nell'orto dov'è tutto profumato perché ogni tanto trovi un cespuglio di basilico verde chiaro, ho scattato tante fotografie. L'estate è la stagione dei colori e dei profumi, ma anche dei buoni gusti:
















Grazie della visita!
Buona estate!
Ulica  : )