Thursday, January 21, 2016

La natura è pura libertà ...



Torno dopo un pò di tempo a postare fotografie… la fotografia rimarrà indipendentemente da quello che succederà. 
Il mio blog non tratta un argomento esatto…. è un pò di tutto, così come succede nella vita. Certe volte non ho niente da dire con le parole, ma solo con la fotografia. Ho sempre cercato di non fare un obbligo nel postare a tempi ben determinati sul blog. Faccio sempre tante fotografie, ma stò bene così. Per me, stare nella natura e fare fotografie, significa uno stato di pura libertà che mi fa sempre felice.  Nella natura trovo sempre la carica di cui ho bisogno…

Sono decisamente la persona che vuole stare dietro alla macchina fotografica e non davanti…











Grazie della visita!
Ulica :)

Thursday, December 24, 2015

Felice Natale a tutti....



Felice e sereno Natale a tutti! :)














Grazie della visita!
Ulica :)

Sunday, December 20, 2015

Torta soffice al latte caldo ....



Questa è una torta di una semplicità disarmante, chiunque la può fare con risultati soddisfacenti. Una torta soffice soffice e profumata che può essere anche trasformata in qualcosa di più festoso. Non dico altro, vi lascio la ricetta che io ho trovato quì. Mi ha incuriosita il metodo di fare questa torta. Interessante e molto semplice...
Occorono:
3 uova intere
150 g zucchero a velo
170 g farina, io ho messo farina 000
8 g lievito per dolci
un pizzico di sale
120 ml latte
60 g burro
i semi di una bacca di vaniglia

Tutto quì... 
Montate le uova con lo zucchero finché tutto diventa una cremina gialla. Nel frattempo mettete sul fuoco il latte col burro e i semi della bacca di vaniglia e portate al punto di ebollizione, poi spegnete. Aggiungete al composto di uova e zucchero la farina, il lievito e il sale, setacciati, e mescolate con delicatezza con una spatola. Unite subito il latte caldo, mescolando delicatamente sempre con la spatola. Versate tutto in una teglia di 20 cm imburrata e infarinata e mettete a cuocere nel forno preriscaldato a 175 gradi per circa 35 minuti. Servire a temperatura ambiente spolverizzata con zucchero a velo se lo desiderate. Questa torta si può anche farcire secondo i vostri desideri.


Vi auguro di passare questo tempo in pace e serenità!
Ulica :)

Thursday, December 10, 2015

Dicembre... periodo in cui aspettiamo...



È arrivato dicembre, mese di preparazioni, quando solitamente guardiamo incuriositi dalla finestra la prima neve e stiamo volentieri vicino al fuoco in casa. Quest’anno, niente di tutto questo... un anno caldo, senza neve e grande freddo. Invece le preparazioni ci sono... incominciando con la prima domenica d’Avvento, con l’arrivo di san Nicolò che lascia qualcosa nelle nostre scarpe, solo se siamo stati bravi, però, poi ci sono quelli che aspettano santa Lucia che porta le luci e ci fa sentire i suoni dei campanelli e che prepara la strada per Babbo Natale che è anziano e manda questa bella fanciulla per annunciarlo. :)
Prepariamo biscotti, iniziamo a pensare ai regali .... beh, ci pensa Babbo Natale... e al menù per le feste. In casa c’è tanta attività e i giorni, un pochino grigi adesso, passano con un pò di nebbia e un pò di sole. È un bel periodo questo, periodo in cui aspettiamo .... cosa aspettiamo? Ognuno aspetta qualcosa ...  credo che tutti aspettano di avere un pò di calma, pace e serenità.
„La pace viene da dentro, non cercarla fuori.” ~ Buddha







Grazie della visita!
Ulica  :) 

Sunday, December 6, 2015

Biscotti per san Nicolò...


Quest’anno ho deciso di fare biscotti per regalarli di san Nicolò. Difficile scegliere le ricette, una di queste la sapevo già perché li ho fatti anche l’anno scorso, però volevo riprovarli. Troppo buoni! :) Le altre due invece no... Non volevo fare dei biscotti col burro, allora ho scelto di fare biscotti all’olio di oliva e alla nutella. Detto e fatto! : )


La prima ricetta, gli alfajores, i biscotti tipici argentini, che trovate anche quì:
per l’impasto:
2 uova
2 gialli
250 g burro sciolto e lasciato raffreddare
400 g farina
160 g amido di mais
180 g zucchero a velo
1 cucchiaino estratto di vaniglia
1 cucchiaino lievito per dolci
poco sale
Mescolate il burro sciolto alle uova e ai gialli, poi unite lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia e omogeneizzate il tutto. Unite al composto l’amido mischiato al lievito per i dolci e mescolate bene. Aggiungete la farina, poca alla volta, e impastate bene. Dovete ottenere un impasto omogeneo, un pò molle. Avvolgetelo nella pellicola e lasciate in frigo per un’ora.
Trascorso il tempo necessario stendete l’impasto sul piano di lavoro infarinato. Deve aver uno spessore di circa 4 mm e, con l’aiuto di uno stampino a cerchio, tagliate piccoli biscottini che mettete nella teglia da forno. Per la decorazione della metà dei biscotti si usa un cucchiaio di caffè solubile mescolato bene ad un giallo d’uovo. Nel caso in cui la composizione risulta troppo densa si aggiunge poco poco latte. Si decorano i biscotti utilizzando i rebbi della forchetta oppure un’altra cosa che può lasciare dei bei segni sui biscottini. A me quest’operazione non è sembrata semplice da fare. Non ho ancora trovato l’aggeggio giusto per decorare i biscottini.
Infornate a 180 gradi nel forno preriscaldato per circa 13-15 minuti. Devono rimanere piuttosto pallidi, non si devono colorare tanto.
Per la decorazione dei biscotti:
1 cucchiaio di caffè solubile
1 giallo d’uovo
100 g semi di sesamo (oppure fiocchi di cocco o cioccolato fondente grattugiato). I semi di sesamo si mettono in una teglia e si tostano delicatamente prima di decorare i biscottini.
Per la crema:
Mettete una pentola sul fuoco con 225 zucchero  a velo e 100 ml acqua e portate a ebollizione senza mescolare, proseguendo finché ottenete un caramello di colore ambrato. Portate il fuoco a minimo e unite al caramello così ottenuto 250 g mascarpone e 50 g burro, mescolando rapidamente facendo attenzione agli schizzi. Lasciate sul fuoco altri 5- 6 minuti mescolando fino a quando ottenete una crema densa e dorata. Togliete il tegame dal fuoco e lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto.
Devo precisare che questi biscotti nella versione originale si spalmano con dulce de leche, ma io ho scelto di fare questa crema perché dulce de leche è una crema lunga. Però anche la crema al caramello che ho scelto io è buonissima!
Dopo che i biscotti si sono raffreddati si spalmano con questa crema e si passano dai lati nei semi di sesamo tostati delicatamente.



La seconda ricetta: biscotti all’olio di oliva ( la ricetta del giallo zafferano):
Sono dei biscotti molto fragranti e delicati e si possono conservare in una scatola con il coperchio.
Per l’impasto:
560 g farina
4 uova e 2 gialli
100 ml olio di oliva
200 g zucchero a velo
16 g lievito per i dolci
un pò di sale
la scorza grattugiata di due limoni biologici
1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
Mettete le uova + gialli insieme allo zucchero in una ciotola e sbattete bene aggiungendo pian piano l’olio di oliva e gli aromi (scorza di limone e estratto di vaniglia). Setacciate insieme la farina, il lievito e il sale e unite al composto di uova e zucchero e impastate bene ottenendo un impasto liscio ed omogeneo. Avvolgetelo in pellicola e mettete in frigo per un’ora.
Trascorso il tempo, infarinate il piano di lavoro e stendete l’impasto fino ad arrivare allo spessore di circa 5 mm e tagliate i biscottini con gli stampini che preferite. Io ho utilizzato uno stampino a cerchio. Adagiateli su una teglia da forno e infornateli a 180 gradi nel forno preriscaldato per circa 15 minuti. Lasciate raffreddare.
La terza ricetta: biscotti alla nutella
560 g farina
4 uova e 2 gialli
50 ml olio di oliva
70 g nutella
180 g zucchero a velo
40 g noci grattugiate
un pò di sale
1 cucchiaino di cannella (oppure due, a piacere...)
1 cucchiaino estratto di vaniglia.
Lavorate le uova + i gialli con lo zucchero, unite la nutella e mescolate bene. Aggiungete pian pino l’olio di oliva e l’estratto di vaniglia sempre mescolando. Setacciate la farina e mescolatela con le noci grattugiate, il lievito per i dolci e il sale e aggiungete tutto al composto di uovaa e nutella, impastando bene. Ottenete così un impasto liscio, ma più duro rispetto all’impasto all’olio e che tende a rompersi con più facilità. Avvolgetelo in pellicola e mettete in frigo per un’ora.
Trascorso il tempo necessario, procedete come con i biscottini all’olio di oliva.
Per decorare i biscotti fatte fondere del cioccolato fondente e cioccolato bianco e, aiutandovi con un cucchiaino, lasciatelo colare a filo sui biscotti in tal modo da creare tante righe sulla loro superficie.







Vi auguro di passare questo tempo fino a Natale avendo pace nel cuore, aiutando chi ha bisogno e cucinando delle belle ricette! :)
Buon Avvento!
Ulica :) 


Grazie per la visita! :)

Monday, November 23, 2015

Io ... un ramo che ondeggia nel vento ...




Non dimenticherò questo mese di novembre... un tempo così bello, caldo e con tanti colori che mi hanno accarezzato il cuore. Svegliarsi e vedere il ramo con delle foglie di tutti i colori davanti alla finestra, in tutta la sua semplicità e bellezza.
I giorni si succedono ai giorni, le ore passano come le nuvole che cambiano forma e colore e il tempo scorre inesorabile portando gioie e dolori, il nostro viso si lava con le lacrime scaturite dalle emozioni e cambia, cambia ogni giorno diventando più luminoso perché le lacrime riescono a trasformarlo. 
Anche io sono come il ramo che è di fronte alla finestra. Mi porto la bellezza e i colori del volto nel mondo, ondeggio nel vento e perdo qualche foglia ascoltando le voci del silenzio, cambio colore, a volte innaffio con lacrime le mie attività di ogni giorno. Sopravviverò? L’amore è la linfa vitale che mi mantiene in vita, i momenti alternandosi, quando belli e luminosi come il sole, quando bui come l’indifferenza.
Non tutti hanno visto il ramo con le belle foglie, qualcuno si, qualcuno no... come non tutti vedono me ... qualcuno si, qualcuno no....

Nella vita bisogna educare l'occhio e l’anima a osservare le cose davvero belle, quelle che ti toccano e ti trasformano, che lasciano un’impronta sconvolgendo la monotonia dei nostri giorni. Because: „In the end, it's not the years in your life that count. It's the life in your years.” ~ Abraham Lincoln











Grazie della visita! 
Ulica :)